• Tag Archives frutta secca
  • Datteri come prevenzione dei tumori,e non solo…

    Il dattero conosciuto da molti solo come frutta secca,ma non tutti sono a conoscenza dei suoi benefici che ha sul nostro organismo,il primo beneficio e anche uno di quelli più importanti è,ottimo come prevenzione di qualsiasi tipo di tumore,inoltre è molto consigliato come integratore per chi ha periodi di stanchezza fisica,utile soprattutto nelle donne in menopausa perchè aiuta a combattere la decalcificazione ossea,inoltre consigliato per chi fa molto sport visto il suo alto contenuto di sali minerali,come potassio,ferro,fosforo,magnesio e calcio.Lo si può consumare sia fresco che issiccato, molti specialisti lo consigliano anche alle donne in gravidanza.Quindi il consiglio che posso darvi è di non farvi mai mancare i datteri in casa.

     zenski-afrod-4



  • Nocciole Contro Rughe E Colesterolo Cattivo

    Sapevate che un consumo di 8/10 nocciole al giorno giovano alla nostra salute e bellezza? Contengono molte proteine, vitamine e grassi insaturi. Il loro potere energetico deriva infatti da quest’ultimo elemento che aiuta ad abbassare il colesterolo cattivo ed è inoltre un ottimo amico contro le rughe. Contengono molto ferro w magnesio per questo sono particolarmente indicate nelle diete vegetariane come integratore di proteine. Un’altra delle azioni favorevoli al nostro organismo, specialmente in questo periodo con i primi freddi, è quella di accellerare la guarigione da bronchite e raffreddore, basta mangiarne un po’ accompagnate da miele e latte caldo un paio di volte al giorno. È sicuramente un frutto adatto agli anziani, ai.bambini, donne incinte, malati, persone eccessivamente magre e agli sportivi.

    hazelnuts--sack--hazelnut--white-background_3307476.jpg



  • Contro i chili di troppo,prova la frutta secca

    Sembra non vero ,eppure è così  la frutta secca aiuta a perdere peso. In uno studio pubblicato sul Journal of American College of Nutrition, un gruppo di ricercatori americani ha confrontato i fattori di rischio per le malattie cardiache, il diabete di tipo 2 e la sindrome metabolica, nei consumatori di frutta a guscio (mandorle, noci del Brasile, anacardi, nocciole, noci macadamia, noci pecan, pinoli, pistacchi e noci). Il consumo specifico di questi frutti e’ stato associato ad alti livelli di lipoproteine, ad alta densita’ di colesterolo “buono” e a bassi livelli di proteina C-reattiva, un marker di infiammazione che puo’ portare ad una varieta’ di malattie croniche, tra cui le cardiopatie. “Una delle scoperte piu’ interessanti – ha spiegato Carol O’Neil, ricercatore presso il Louisiana State University Agricultural Center e primo autore dello studio – e’ stato tuttavia il fatto che i consumatori di questi frutti presentavano un minor peso corporeo e un minore indice di massa corporea (BMI) rispetto ai non consumatori”. In particolare, i consumatori di noci hanno fatto registrare una prevalenza inferiore di quattro fattori di rischio legati a sindromi metaboliche: obesita’ addominale, pressione alta, elevata glicemia a digiuno e bassi livelli di lipoproteine ad alta densita’ di colesterolo. “La frutta secca deve essere parte integrante di una dieta sana e deve essere incoraggiata dai professionisti della salute, dai dietisti registrati in particolare”, ha concluso O’Neil. Lo studio ha coinvolto una popolazione di 13.292 partecipanti.

    Screen-shot-2012-05-23-at-9.17.41-AM

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...